Una prematura con una probabilità di sopravvivenza del 50/50 torna a casa dopo 524 giorni in ospedale

La bambina Autumn, nata prematuramente a 23 settimane e pesava solo 1,1 libbre, ha dovuto affrontare sfide significative fin dall’inizio.

Sua madre, Tyler Robinson, ha subito una rottura uterina e i medici hanno dato ad Autumn una possibilità di sopravvivenza del 50/50.

Nonostante la prognosi infausta, Tyler era determinata a combattere al fianco di sua figlia.

L’autunno, descritta come “esuberante” dai medici, ha mostrato un’incredibile capacità di recupero dal momento in cui è nata.

Autumn ha dovuto affrontare molteplici complicazioni dovute alla sua nascita prematura, inclusa la displasia broncopolmonare (BPD), una malattia polmonare cronica.

Dopo cinque mesi, è stata trasferita al Lurie Children’s Hospital di Chicago per cure specialistiche.

Autumn è stata sottoposta a un intervento chirurgico per un tubo di respirazione, ha ricevuto ossigenoterapia e vari trattamenti per aumentare la forza.

Durante i 524 giorni di permanenza di Autumn in ospedale, Tyler è diventata parte integrante della comunità della terapia intensiva neonatale.

Ha decorato lo spazio, ha espresso gratitudine alle infermiere con piccoli gesti come caramelle e ha creato un ambiente favorevole.

Nonostante le difficoltà, Tyler andava a trovare sua figlia ogni giorno, offrendole conforto parlando e cantando per aiutarla nello sviluppo mentale e sociale.

A 18 mesi, dopo un viaggio lungo e impegnativo, Autumn era finalmente pronta per tornare a casa.

Anche se continuerà a fare affidamento sulla tecnologia medica, compreso un ventilatore domestico e un sondino per l’alimentazione, potrebbe iniziare la sua vita fuori dall’ospedale.

Tyler ha espresso immenso amore per sua figlia, sottolineando i sacrifici fatti per il benessere di Autumn.

Nonostante le difficoltà, la rete di sostegno di Tyler, comprendente la famiglia, gli amici e il personale ospedaliero, ha contribuito al trionfante ritorno a casa di Autumn.

Autumn, descritto come una “bambina felice, felice”, ha segnato l’inizio di un nuovo capitolo e Tyler ha affermato che avrebbe sopportato tutto di nuovo per amore di sua figlia.

La commovente storia celebra una famiglia resiliente e il gioioso inizio della vita di Autumn oltre la terapia intensiva neonatale.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una prematura con una probabilità di sopravvivenza del 50/50 torna a casa dopo 524 giorni in ospedale
Una donna che lotta contro il cancro singhiozza silenziosamente mentre si rade la testa, finché il parrucchiere non fa questo