Bimba di 2 giorni trovata avvolta in un sacchetto di plastica con un coltello conficcato nella schiena

L’istruttore di fitness Diego Sebastian Penayo di Posadas,

Argentina, ha fatto una terribile scoperta quando si è imbattuto in una neonata abbandonata avvolta in un sacchetto di plastica e coperto da una coperta.

Quando si è affrettato a prendere quella povera creatura tra le braccia, ha notato qualcosa di scioccante. Un coltello arrugginito sporgeva dalla schiena della piccola.

Il suo corpo fragile e minuscolo era anche coperto di ferite che parlavano delle orribili cose che aveva subito a soli due giorni di vita.

La neonata è stata portata al Pediatric Hospital Dr. Fernando Barreyro e ci si aspettava che si riprendesse.

Nonostante le ferite visibili, i suoi organi vitali non erano stati danneggiati. La madre della bambina è stata identificata e arrestata, ma il suo nome non è stato rivelato.

Le autorità ritengono che abbia partorito presso l’Ospedale Dr. Ramon Madariaga Treble e abbandonato la figlia in una strada vicina, secondo quanto riportato da The Daily Mail.

David Halac, un rappresentante dell’ospedale dove la bambina è stata curata, ha dichiarato che il coltello conficcato nella schiena della neonata era lo stesso utilizzato per infliggere le altre ferite.

Poiché la sopravvivenza di questa bambina è stata un vero miracolo, il personale dell’ospedale ha deciso di chiamarla Esperanza, che significa Speranza in spagnolo.

Siamo molto dispiaciuti che Esperanza abbia dovuto affrontare un’esperienza così terribile

appena due giorni dopo essere venuta al mondo, ma siamo allo stesso tempo felici che le sia stata data la possibilità di vivere.

Speriamo che possa trovare una famiglia amorevole.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Bimba di 2 giorni trovata avvolta in un sacchetto di plastica con un coltello conficcato nella schiena
La donna ha adottato un bambino che nessuno voleva: 27 anni dopo lui le ha mostrato piena gratitudine