Gemelle nate da due uteri in giorni diversi in una gravidanza: ”uno su un milione'”

Una donna dell’Alabama ha dato alla luce gemelle provenienti da due uteri diversi in giorni diversi in una storia di gravidanza ”uno su un milione”.

Kelsey Hatcher ha una rara condizione nota come utero didelfo, in cui una donna ha due uteri. Questa condizione è estremamente rara, verificandosi solo nel 0,3% delle donne.

La probabilità di avere gemelli in questa situazione è di circa uno su 50 milioni.

La donna di 32 anni conosce la sua condizione fin dall’età di 17 anni. I suoi tre figli più grandi sono nati da gravidanze normali.

Durante la sua quarta gravidanza, Kelsey ha vissuto qualcosa di straordinario. Ogni gemella si è sviluppata in un utero separato.

Le gemelle, Roxi e Rebel, sono nate all’University of Alabama at Birmingham Hospital. Kelsey ha affrontato 20 ore di lavoro. Roxi è nata il 19 dicembre e Rebel il 20 dicembre.

Ogni gemella ora ha un compleanno unico. Kelsey vede i compleanni unici delle gemelle come appropriati.

“Sembra giusto che abbiano avuto due compleanni. Avevano entrambe le loro ”case”, e ora entrambe hanno le loro storie di nascita uniche”, ha detto Kelsey.

La famiglia Hatcher sta ora celebrando l’arrivo di Roxi e Rebel. Ogni gemella ha una storia di nascita distintiva.

“Mai nei nostri sogni più folli avremmo potuto pianificare una gravidanza e un parto come questo”, ha condiviso Kelsey.

Nella miracolosa nascita di gemelle da due uteri, vediamo l’opera divina e le sue benedizioni nelle nostre vite.

Rallegriamoci e siamo grati per ogni dono unico che Lui ci concede, poiché ogni bambino è una preziosa testimonianza del Suo amore.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Gemelle nate da due uteri in giorni diversi in una gravidanza: ”uno su un milione'”
Un dipendente di una compagnia aerea intona una serenata alla madre di un soldato caduto durante un volo