Il silenzio è stato rotto da Sylvester Stallone: “non c’è dolore peggiore che perdere un figlio”

Undici anni fa, Sylvester Stallone ha. dovuto affrontare una profonda tragedia quando suo figlio maggiore, Sage Stallone, è stato trovato morto all’età di 36 anni.

La straziante perdita ha scatenato speculazioni e l’attenzione dei media, con i primi rapporti che suggerivano che sulla scena fossero state trovate pillole da prescrizione.

Tuttavia, l’autopsia ha rivelato che la causa della morte di Sage era l’aterosclerosi, che portava a una malattia coronarica.

Sylvester Stallone ha esortato i media a mostrare compassione, sottolineando il dolore che prova un genitore quando perde un figlio.

In un recente documentario sulla sua vita intitolato “Sly”, Stallone ha parlato brevemente di Sage.

L’attore ha condiviso Sage con la sua prima moglie, Sasha Czack, e il loro legame si è esteso al regno professionale, con Sage che ha fatto il suo debutto come attore accanto a suo padre in “Rocky V”.

Riflettendo sui paralleli tra la sua relazione nella vita reale con Sage e la trama di “Rocky V”, Stallone ha ammesso di aver attinto dalla sua esperienza personale.

Ha espresso rammarico per aver dato priorità ad altri aspetti della vita rispetto alla famiglia e ha descritto le ripercussioni come “abbastanza radicali e devastanti”.

Il documentario offre uno sguardo sulle complesse emozioni di Stallone legate alla scomparsa di suo figlio, facendo luce sul profondo impatto che ha avuto sul leggendario attore.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il silenzio è stato rotto da Sylvester Stallone: “non c’è dolore peggiore che perdere un figlio”
Questa bambina fa sorridere le persone salutandole mentre scendono dalla scala mobile