Orrore: un errore lascia una donna incapace di chiudere gli occhi – leggi il suo avvertimento

Un certo numero di persone è disposto a fare lunghe distanze per migliorare la propria apparenza,

ed è per questo motivo che la chirurgia plastica sta diventando una pratica comune ovunque nel mondo.

Purtroppo, questi interventi non sono sempre riusciti e lasciano danni permanenti e deformità al viso.

La storia di Yulia Tarasevich, ex seconda classificata nel concorso di bellezza Miss Russia, è la prova perfetta di un intervento di chirurgia plastica andato male.

Quando ha deciso di sottoporsi al bisturi, Yulia ha scelto la migliore clinica e si è messa in contatto con chi credeva fosse il miglior chirurgo per il lavoro.

Per la procedura a cui si era sottoposta nella città russa di Krasnodar, pagò $4.000, come riportato da East2West News. Sfortunatamente, l’ex regina di bellezza, 43 anni, è stata rovinata.

Parlando a Channel 1, come riportato dal New York Post, Yulia ha dichiarato che il chirurgo ha trasformato il suo “bellissimo viso sano” in qualcosa di simile a un incubo.

“Sono andata da loro con un viso bellissimo e sano. Volevo solo correggere alcuni dettagli causati dall’invecchiamento”, ha detto Yulia, madre di due figli. “Ma purtroppo, ho perso la mia salute.”

Le procedure che aveva fatto includevano un lifting facciale, la rimozione della pelle in eccesso delle palpebre, nota come blefaroplastica, e una riduzione del grasso nelle guance.

Sfortunatamente, è rimasta “deformata”.

È seguito un numero di interventi di emergenza durante i quali i medici hanno lottato per salvare i suoi occhi, che non poteva chiudere in quel momento, dalla necrosi, ovvero la morte delle cellule nei tessuti corporei.

“Ho cicatrici che si sono formate nelle guance quando hanno strappato via tutto il mio tessuto”, ha detto a Channel 1, riportato dal New York Post.

“I miei occhi non si chiudono, e non posso sorridere. Non posso sollevare il labbro superiore. Una parte del mio viso non funziona affatto.”

“Sono andata tranquillamente all’operazione, prima di tutto perché tutti i miei test erano a posto”, ha aggiunto.

“In secondo luogo, perché avevo già fatto chirurgia plastica, mi ero sottoposta a una rinoplastica, ed è andata perfettamente, senza alcuna anomalia genetica.”

Yulia ha sostenuto che gli interventi iniziali le hanno causato la sclerodermia, una rara condizione genetica che provoca l’indurimento della pelle,

e ha citato in giudizio i due chirurghi che hanno eseguito le procedure, il Dr. Andrey Komarov e il Dr. Omar Khaled, per non aver fatto bene il loro lavoro.

Tuttavia, non ha fornito prove che soffrisse della malattia.

“I chirurghi mi hanno resa l’unica colpevole di ciò che è successo”, ha aggiunto.

“I medici, che hanno deturpato il mio viso, si sono sgravati da ogni responsabilità. Ho deciso di far valere i miei diritti in tribunale.”

Le procedure di follow-up hanno costato a Yulia $27.000. Il Dr. Omar Khaled l’ha definita “esagerata”, ma il Comitato Investigativo Russo ha iniziato a indagare sui due medici per l’intervento.

“È stata nominata una perizia medico-legale per determinare la gravità del danno alla salute,

e si stanno identificando anche altri pazienti che potrebbero aver subito servizi di scarsa qualità in questa clinica”, ha dichiarato la portavoce Anna Pushkina.

“L’inchiesta del caso penale è in corso.” Yulia ha ringraziato i suoi sostenitori per il loro appoggio.

“Ciao, amici miei. Vorrei davvero ringraziare ognuno di voi che mi sostiene. Grazie a ognuno di voi dal profondo del mio cuore”, ha scritto.

Dopo un’indagine dettagliata, la Procura del Territorio di Krasnodar ha incriminato il Dr. Andrey Komarov per l’intervento che ha causato a Yulia gravi danni.

L’ufficio ha dichiarato che ha fornito servizi che “non soddisfacevano i requisiti di salute e sicurezza dei consumatori.”

Se riconosciuto colpevole, potrebbe affrontare fino a 6 anni di prigione e sarebbe tenuto a pagare $5.000.

Il medico è anche oggetto di una causa civile poiché Yulia lo ha citato in giudizio per aver sofferto di depressione dopo l’intervento.

Non poteva chiudere le palpebre o sorridere perché il suo viso era asimmetrico.

Speriamo che ottenga la giustizia che merita. Per favore, CONDIVIDI questo articolo con la tua famiglia e i tuoi amici su Facebook.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Orrore: un errore lascia una donna incapace di chiudere gli occhi – leggi il suo avvertimento
Pamela Anderson rivela di chiamarlo ”vivere”, non ”invecchiare”: si sente libera dopo aver completamente rinunciato al trucco