Perché Michael Douglas ha portato Catherine Zeta-Jones a vivere nella stessa casa con la sua ex moglie

La vorticosa storia d’amore tra Michael Douglas e Diandra Luker ha portato a un corteggiamento di sei settimane e a un matrimonio di 22 anni.

Tuttavia, nel 2000, la coppia ha scioccato il pubblico con un divorzio improvviso, segnando una delle separazioni più importanti di Hollywood.

L’accordo di divorzio, che comprendeva una sostanziale somma di 45 milioni di dollari e la proprietà di due proprietà, è diventato un momento storico a Hollywood.

Nonostante il divorzio, si è sviluppato un accordo insolito.

La coppia ha deciso di condividere una villa di 250 acri a Maiorca per metà dell’anno come parte dell’accordo di divorzio.

Questa convivenza si è estesa alla nuova moglie di Michael, Catherine Zeta-Jones, che ha sostenuto l’accordo.

Alla fine, Michael ha fatto un passo significativo acquistando la quota di Diandra della tenuta S’Estaca, portando la proprietà esclusiva a lui e Catherine.

La situazione di vita condivisa, sebbene inizialmente scomoda per tutti i soggetti coinvolti, era considerata un’eredità per i figli e i nipoti di Michael.

Catherine ha trovato conforto a Maiorca, dedicandosi ad attività di giardinaggio e condividendo scorci della loro vita sui social media.

Ora, con Michael che si è assicurato la piena proprietà della tenuta, la coppia può godersi la propria casa a Maiorca senza le complessità della proprietà condivisa.

La risoluzione apporta un senso di serenità alla loro vita familiare, sottolineando il significato dell’eredità familiare e degli spazi condivisi nella loro storia unica.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Perché Michael Douglas ha portato Catherine Zeta-Jones a vivere nella stessa casa con la sua ex moglie
Non crederai mai quale animale gigante questi vigili del fuoco hanno salvato da una tempesta