I medici staccano il supporto vitale mentre la famiglia dice addio al neonato, ma poi lui inizia a respirare

I medici avevano previsto che il loro bambino avrebbe avuto solo pochi minuti di vita, quindi Lisa Hough e suo marito hanno preso la straziante decisione di staccare il suo supporto vitale.

Pochi istanti dopo, hanno assistito a un miracolo quando il bambino ha iniziato a respirare da solo. La vita è imprevedibile.

La verità è che non siamo mai consapevoli degli ostacoli e delle sfide che possono mettersi sulla nostra strada,

ma ciò che non dovremmo mai dimenticare è che non dobbiamo mai smettere di lottare e credere che le cose alla fine prenderanno una svolta positiva.

Chelsea Hough non vedeva l’ora di incontrare il suo bambino.

La sua gravidanza è stata normale e, proprio quando ha raggiunto le 36 settimane, ha dato alla luce un bambino a cui hanno dato il nome di Karson Jax Hough.

Durante i primi momenti della sua vita, Karson sembrava un bambino perfettamente sano, ma poi, all’improvviso, i suoi battiti cardiaci sono rallentati e il suo cuore si è fermato.

I medici hanno cercato il contatto pelle a pelle con la madre e è stato in quel momento che il suo cuore ha ricominciato a battere, ma ciò è durato  poco.

Il dolce pacchetto di gioia aveva bisogno di un ventilatore per aiutare il suo cuore a funzionare e facilitare la sua respirazione.

“L’unico modo per descrivere ciò che è successo è che questo bellissimo bambino ha sofferto di due condizioni molto rare

completamente non correlate tra loro. Una delle quali non identificabile per quanto riguarda la causa”, ha scritto la Nana di Karson, Lisa Hough.

I medici sospettavano che il dolce Karson soffrisse di un’emorragia nel suo lobo temporale sinistro, oltre a un disordine

genetico raro chiamato iperglicinemia non chetonica (NKH), che provoca l’accumulo di glicina nei tessuti e nei fluidi del corpo.

Secondo i medici, le possibilità di sopravvivenza erano scarse. Dopo un po’, hanno consigliato alla famiglia di staccare Karson dal supporto vitale.

Hanno considerato attentamente la decisione e hanno deciso che sarebbe stato meglio seguire il consiglio dei medici.

Mentre si univano in preghiera, sono venuti informati che avrebbero avuto solo circa 10 minuti con Karson prima che morisse.

Una volta spento il ventilatore, il dolce bambino ha improvvisamente iniziato a respirare da solo. I medici sono stati sbalorditi e l’hanno definito un miracolo.

“Oggi abbiamo assistito a un miracolo!!” ha scritto Lisa Hough. “Ci è stato dato del tempo dopo il ritiro delle cure intensive e del ventilatore,

e ci è stato detto che non avrebbe respirato da solo e di aspettarci che il suo cuore si fermasse entro quei 10 minuti… Beh, Dio e Karson avevano altri piani!”

“Non sono sicura del motivo per cui ho mai pensato che fossimo così indegni di un miracolo… e non sono sicura di quanto tempo abbiamo con lui, ma lo abbiamo ora. E ora lo prenderemo,” ha etto Lisa.

Una volta a casa, Karson è prosperato. Il suo peso è sano e i suoi battiti cardiaci sono stabili. I livelli di glicina nel suo corpo sono drasticamente diminuiti e ogni giorno supera le aspettative.

Auguriamo a questo bellissimo bambino una vita felice e sana davanti a lui.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

I medici staccano il supporto vitale mentre la famiglia dice addio al neonato, ma poi lui inizia a respirare
Una neonata di 3 giorni sorprendentemente gatta, solleva la testa e inizia a parlare