Quattro ragazzi adolescenti sono stati trovati morti dopo una gita in campeggio: “Mi sembra di essere in un incubo”

Quattro amici adolescenti, Jevon Hirst, Harvey Owen, Wilf Henderson e Hugo Morris, hanno intrapreso un viaggio in campeggio a Snowdonia, nel Nord del Galles.

Erano entusiasti di trascorrere del tempo divertente insieme, ma il loro viaggio si è concluso con una tragedia.

I ragazzi sono partiti per il viaggio domenica mattina e avrebbero dovuto tornare a casa il giorno successivo,

ma quando le loro famiglie non hanno avuto notizie da loro per alcune ore, si sono preoccupate e hanno allertato la polizia.

Poco dopo è stata presentata una segnalazione di scomparsa per tutti e quattro e le autorità hanno avviato una vasta ricerca nei boschi.

Alla ricerca hanno partecipato elicotteri, membri della Guardia Costiera e squadre di soccorso in montagna.

Quarantotto ore dopo la loro segnalazione di scomparsa, le autorità hanno trovato i corpi senza vita dei quattro ragazzi intrappolati all’interno di un’auto capovolta parzialmente sommersa nell’acqua.

“Attualmente sembra che si tratti di un tragico incidente, e i nostri pensieri sono con la famiglia e gli amici dei quattro giovani in questo momento molto difficile”, ha dichiarato un membro delle forze dell’ordine.

L’auto con cui i ragazzi viaggiavano sembra essere uscita di strada in un villaggio chiamato Gareg. Come è ovvio, le loro famiglie erano distrutte.

La madre di Owen, Crystal, ha scritto un post commovente su Facebook. “Mi sembra di essere in un incubo da cui vorrei svegliarmi, ma non ci riesco”, ha scritto.

Ha poi aggiunto che chiuderà la sua attività per un po’ perché non è in grado di fare nulla legato al lavoro quando suo figlio non è più vivo e non lo vedrà mai più.

Secondo Crystal, Owen stava per passare la notte a casa di un amico e non sapeva che i ragazzi stavano facendo un viaggio in campeggio.

Ha aggiunto che non l’avrebbe mai lasciato partire se avesse saputo cosa stava pianificando a causa del clima invernale.

La madre della fidanzata di Henderson, Lisa Corfield, ha parlato dei ragazzi e ha detto:

“Non sono campeggiatori esperti. Non sono mai stati lì prima. Stavano andando solo per la notte, quindi hanno una tenda e sacchi a pelo, ma solo il minimo”.

Ha condiviso una foto del ragazzo deceduto e sua figlia su Facebook e lo ha descritto come

un “giovane ragazzo gentile e adorabile” che trattava sua figlia come ogni genitore vorrebbe che sua figlia fosse trattata.

Sono giati numerosi tributi alle famiglie dei ragazzi in questi momenti di dolore. Le famiglie distrutte stanno ancora cercando di capire cosa sia successo e che i loro ragazzi non sono più vivi.

Siamo davvero dispiaciuti per queste tragiche perdite.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Quattro ragazzi adolescenti sono stati trovati morti dopo una gita in campeggio: “Mi sembra di essere in un incubo”
Una giovane coppia aiuta un uomo senza casa che ha vissuto per 20 anni per le strade a trovare la sua famiglia