Un bambino di 4 anni chiama il 911 per dare un abbraccio a un agente di polizia

Un bambino di 4 anni della Florida ha chiamato il 911 con una richiesta semplice: voleva dare un abbraccio a un vice sceriffo.

Quando il vice sceriffo è arrivato a casa loro, la madre aveva il sospetto che fosse suo figlio a chiamare.

“Appena ha detto, ‘Abbiamo una chiamata al 911’, ho capito. Ho capito subito da dove provenisse,” ha ammesso.

Suo figlio, Gianni, aveva preso il suo cellulare e aveva chiamato l’unico numero che conosceva, il 911, non per dispettoso, ma dal desiderio di condividere un abbraccio sincero.

Appreso il motivo della chiamata, il vice sceriffo ha colto l’occasione e ha dato a Gianni l’abbraccio che cercava. Questo dolce incontro si è trasformato in un momento di apprendimento.

Il vice sceriffo ha gentilmente informato Gianni sull’importanza di utilizzare il 911 solo per le emergenze, consigliando:

“Devi fare attenzione quando chiami quel numero, ok? Solo in caso di emergenza e se sei ferito o qualcun altro è ferito.”

Mentre il dipartimento dello sceriffo ha ricordato a tutti che il 911 deve rimanere aperto solo per situazioni urgenti,

hanno anche offerto un promemoria della propria cordialità, invitando chiunque a ricevere un abbraccio da un vice sceriffo al loro evento natalizio annuale.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un bambino di 4 anni chiama il 911 per dare un abbraccio a un agente di polizia
Margot Robbie era un’amica di suo marito, ma ha trovato una via per il suo cuore