Una madre che ha rifiutato di abortire il suo bambino conta i 199 giorni che ha vissuto come una benedizione

Allison ed Eric Blosfield hanno affrontato una decisione difficile quando hanno scoperto che il loro figlio non ancora nato,

Ethan, aveva la sindrome di Down e l’Idrope Fetalis, una grave condizione in cui si accumula un eccesso di liquido intorno agli organi vitali.

Nonostante i rischi, hanno scelto di continuare la gravidanza, una scelta che ha portato a un viaggio incredibile.

Allison ha condiviso la sua reazione iniziale, dicendo: “È stata proprio una sensazione istantanea, come un crollo”.

Eric, tuttavia, è rimasto calmo, rassicurandola: “Qualunque cosa accada, tesoro, ce la caveremo. Va bene, non preoccuparti”.

Questo sostegno si è rivelato cruciale mentre affrontavano il cammino incerto che avevano di fronte. La comunità online della sindrome di Down è diventata una fonte di forza per Allison.

Dopo aver condiviso la sua storia, ha trovato incoraggiamento e supporto da parte di altri che avevano percorso strade simili.

Ma le sfide erano lontane dall’essere finite. Un appuntamento di follow-up ha rivelato che Ethan aveva sviluppato l’Idrope Fetalis.

I medici hanno suggerito alla coppia di interrompere la gravidanza, e Allison rifletteva: “Potrei semplicemente fermarmi e scappare”.

Ma hanno scelto la vita, determinati a godersi il tempo con Ethan. Poi si è verificato un avvenimento straordinario.

Durante un controllo, i medici non hanno trovato liquido attorno al cuore o ai polmoni di Ethan.”Questo non accade mai”, ha esclamato il medico.

Tuttavia, sono stati avvisati che la grave malformazione cardiaca di Ethan avrebbe potuto impedirgli di sopravvivere alla nascita o di vivere oltre 24 ore dopo.

Nel dicembre del 2022, Ethan è nato, sfidando le probabilità.

Ha trascorso il suo primo mese in terapia intensiva neonatale, subendo un intervento chirurgico al cuore e affrontando sfide di salute continue.

Nonostante queste prove, lo spirito di Ethan brillava. Alla fine, Eric e Allison hanno affrontato la straziante decisione di staccare Ethan dal supporto vitale.

Hanno apprezzato ogni momento con lui, trascorrendo 199 giorni preziosi insieme. Dopo la morte di Ethan, hanno celebrato la sua vita, onorando le barriere che ha superato e i miracoli che ha rappresentato.

“Mio figlio ha vissuto 199 giorni, e volevamo celebrarlo”, ha detto Allison.

“Ha superato più cose di quanto i medici avessero mai pensato, ha superato le barriere e ha dimostrato che i miracoli accadono”.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una madre che ha rifiutato di abortire il suo bambino conta i 199 giorni che ha vissuto come una benedizione
Una bambina di 4 anni stringe un legame con un vedovo di 82 anni dopo averlo notato da solo in un negozio di alimentari