Una bambina perde la vita dopo aver ingoiato una batteria – ora, la famiglia avverte gli altri dei pericoli

È sempre una grande tragedia quando si scopre che un bambino ha perso la vita,

specialmente quando si viene a sapere che ciò è avvenuto a causa di una cosa così piccola come una batteria a bottone.

E il fatto più triste è che tutto è successo una settimana dopo Natale.

Kent Vice, il nonno della giovane bambina in questione, ricorda con le lacrime agli occhi l’ultima volta che ha visto la sua giocosa nipotina.

Era il giorno dopo Natale quando tutta la famiglia si trovava a casa sua, aprendo insieme i regali. Nessuno aveva idea di cosa sarebbe successo nei giorni successivi.

Dopo quella giornata e i giorni che seguirono, non era al suo 100%, e tutti potevano notarlo. Ma, le cose presero una brutta piega la domenica.

La sua famiglia ha cominciato a preoccuparsi quando il suo corpo ha iniziato a diventare blu, e ha vomitato sangue. Poiché i genitori di Brianna vivono in una zona rurale, non avevano facile accesso a un medico.

L’unica cosa che potevano fare era incontrare l'”ambulanza Jay”, un’ambulanza locale che li incontrava nel negozio di convenienza.

Purtroppo, i medici locali non sono stati sufficienti ad aiutare.

Quando la bambina ha vomitato di nuovo una grande quantità di sangue, hanno deciso di portarla d’urgenza nel più vicino ospedale di Grove, Oklahoma.

Dopo che sono stati resi noti i risultati della radiografia, i medici hanno scoperto cosa era accaduto veramente: la giovane ragazza aveva inghiottito una piccola batteria a bottone d’argento.

Dopo che la batteria è arrivata nel suo tratto digerente ed è entrata in contatto con alcuni degli acidi nel suo corpo, ha iniziato a perdere all’interno del suo corpo.

Purtroppo, anche se i medici hanno fatto tutto il possibile per salvare la bambina, non sono riusciti a sfuggire all’inevitabile.

La bambina è morta a causa dei danni estesi che non potevano essere riparati neanche con un intervento chirurgico.

I medici hanno lavorato instancabilmente, ma dopo un intervento chirurgico di due ore e mezza, non sono riusciti a fermare il sanguinamento.

Si potrebbe pensare che non molti bambini ingeriscano batterie a bottone. Ma, sarebbe un errore. Nel 2015, ci sono stati 53 casi segnalati solo in Oklahoma.

E in tutti gli Stati Uniti, sono state ingerite 11.940 batterie.

La famiglia di Florer vorrebbe sensibilizzare sul pericolo che queste batterie rappresentano per i bambini.

Ci sono segnalazioni di bambini che inseriscono queste batterie nel naso o nelle orecchie e, in questi casi, hanno solo subito lesioni.

Queste batterie si trovano in molte cose come telecomandi, bilance da bagno, giocattoli per bambini, fotocamere, calcolatrici, orologi, apparecchi acustici, scarpe lampeggianti, spazzolini da denti, ecc.

Quindi, la cosa migliore che qualcuno potrebbe fare è assicurarsi che le batterie di ricambio che tengono in casa siano conservate fuori dalla portata dei bambini, al fine di tenerli al sicuro da queste piccole e pericolose cose.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una bambina perde la vita dopo aver ingoiato una batteria – ora, la famiglia avverte gli altri dei pericoli
Salma Hayek ha allattato il bambino affamato di una sconosciuta come tradizione di famiglia