“La mamma esorta i genitori a essere cauti”: un errore con il caricabatterie del telefono ha messo a rischio la vita del suo bambino

I bambini piccoli possono essere imprevedibili, quindi i genitori dovrebbero tenerli sempre d’occhio.

Sono curiosi e vogliono toccare e sentire tutto ciò che attira la loro attenzione.

Ecco la storia di una madre che ha distolto l’attenzione per un solo momento, e il suo bambino ha fatto qualcosa di pericoloso.

Questa madre pensava di aver fatto assolutamente tutto ciò che poteva per rendere sicura la sua casa per il bambino.

Dalle barriere per le scale, al blocco delle porte in giro per la casa, per evitare che il bambino andasse dove voleva, proteggendo i cassetti, fino ad imbottire gli spigoli appuntiti dei mobili.

Sfortunatamente, ha dimenticato una cosa che potrebbe essere molto pericolosa. È normale per le persone caricare il loro telefono ogni giorno.

Prendi il caricabatterie, lo colleghi al telefono e poi alla presa. Per gli adulti, questa è solo una cosa ordinaria che fanno ogni giorno.

Tuttavia, per un bambino che non ha idea di quanto possa essere dannosa l’elettricità, le prese di corrente possono essere molto pericolose.

I bambini piccoli imparano dai loro genitori e cercano di copiare tutto ciò che fanno.

Quindi, quando il bambino ha visto sua madre collegare il telefono alla presa di corrente, ha pensato, perché non provarlo anche lui.

Quando la madre si è girata e non stava guardando il bambino per solo pochi istanti, suo figlio ha preso il caricabatterie e ha iniziato a guardarlo.

Ha preso l’estremità del caricabatterie che dovrebbe andare nel telefono e ha cercato di metterla nella presa di corrente.

Appena ha inserito quell’estremità del caricabatterie nella presa, c’è stato un forte scoppio,

al quale la madre è entrata nella stanza e ha visto la presa fumare e pochi secondi dopo una piccola fiamma.

Il bambino è stato folgorato ed è rimasto a terra. La madre era terrorizzata e il suo cuore batteva forte.

Così, è corsa verso suo figlio per cercare di aiutarlo. Il bambino non faceva alcun rumore, quando improvvisamente ha cominciato a urlare e piangere dal dolore.

La madre l’ha immediatamente preso in braccio e ha cercato di calmarlo guardando il suo corpo per vedere dove era stata folgorato.

Aveva solo una piccola zona bruciata sulla mano e nient’altro.

Per sicurezza, madre e figlio sono andati in ospedale per ulteriori controlli.

Quando i medici hanno iniziato ad esaminare il bambino, erano preoccupati che la scossa avesse in qualche modo colpito il suo cuore.

Hanno detto alla madre che la cosa migliore da fare era rimanere in ospedale durante la notte in modo che i medici potessero monitorare il suo cuore e, se fosse successo qualcosa, sarebbero stati lì per intervenire.

Il giorno dopo, i medici hanno detto alla madre che il bambino poteva tornare a casa.

Il suo cuore stava bene e durante la notte non era successo nulla.

È stata una stretta chiamata, e la prossima volta il bambino saprà di non mettere nulla nelle prese di corrente.

La madre ha detto che non aveva mai pensato che le prese di corrente potessero essere pericolose.

Dopo questo incidente, ha imbottito le prese di corrente e le ha messe in un posto dove il bambino non può arrivarci.

Assicurati di coprire le prese di corrente e le prese se non lo sono già,

per evitare che accada qualcosa di simile ai tuoi bambini, che sono altrettanto curiosi del figlio di questa donna.

Se ti trovi a essere testimone di un bambino che viene folgorato, assicurati di isolarti correttamente prima di toccare il bambino.

Nessun genitore vuole pensare a situazioni del genere, ma è meglio sapere cosa fare in quei momenti anziché restare lì e non sapere come aiutare tuo figlio.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“La mamma esorta i genitori a essere cauti”: un errore con il caricabatterie del telefono ha messo a rischio la vita del suo bambino
Ho spinto mio coniuge fuori dal letto per fermare ciò che credevo fosse russare