Ho spinto mio coniuge fuori dal letto per fermare ciò che credevo fosse russare

Una donna di 25 anni chiamata Lisa Lee ha raccontato a Metro una storia commovente.

Pensava di sentire quello che credeva fosse russare una notte mentre dormiva accanto al marito.

Ha dato un piccolo spintone al suo marito di 25 anni, Lewis Little, nel tentativo di farlo smettere di russare.

“L’ho spinto fuori dal letto per fermare quello che credevo fosse russare.

Tuttavia, ho scoperto che c’era un problema quando ho notato che il lenzuolo era umido. Non riusciva a respirare, così ho acceso la luce ed ho esaminato il suo viso ferito”, ha detto Lisa.

“Ho chiamato l’ambulanza, ma è sembrato un’eternità prima che arrivasse”.

I medici hanno informato la donna distrutta che suo marito era deceduto da alcune ore quando l’ambulanza è finalmente arrivata.

Era consapevole di averlo sentito russare, quindi era riluttante ad accettarlo.

In quel momento, le hanno informato che il suono che credeva fosse russare in realtà era l’aria che usciva dal suo corpo e sfiorava le sue corde vocali.

Lisa sapeva che suo marito aveva la sindrome di Brugada, una rara malattia cardiaca che influisce sul ritmo cardiaco ed è tipicamente ereditaria.

A Lewis era stata data l’assicurazione che avrebbe vissuto a lungo e che la sua vita non era in pericolo, nonostante questa malattia possa essere fatale.

Un anno dopo la diagnosi, è morto.

Ci scusiamo sinceramente per questa perdita.

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Ho spinto mio coniuge fuori dal letto per fermare ciò che credevo fosse russare
Un uomo malato terminale ha avvertito gli altri di non commettere lo stesso errore che aveva fatto lui