Questa coppia di anziani realizza 1.400 giocattoli per bambini bisognosi

Uno dei motivi principali per cui crediamo nel dare e ricevere regali a Natale è legato ai doni che furono fatti a Gesù dai Re Magi.

Mike e Judy Sullivan producono giocattoli nel laboratorio della loro casa a Desert Hot Springs, California, da ben 7 anni e li donano a organizzazioni locali affinché siano distribuiti durante la stagione natalizia.

Hanno recentemente festeggiato il loro 50º anniversario di matrimonio e continuano a creare giocattoli dopo aver constatato la gioia natalizia che i loro giochi artigianali portano alle famiglie locali.

Mike, un veterano di 72 anni con 26 anni di servizio nell’esercito, e Judy si sono iscritti a un club di falegnameria che è diventato un hobby per loro.

Mike si occupa della produzione di giocattoli, mentre Judy gestisce la decorazione e il controllo di qualità. I loro 15 nipoti e quattro pronipoti fungono da tester e gruppi di focus.

Mike Sullivan è cresciuto nel Montana, dove suo padre era un minatore e la loro famiglia non aveva molte risorse.

Poiché i suoi fratelli maggiori erano entrambi carpentieri, i suoi regali di Natale erano principalmente fatti a mano.

“La maggior parte delle cose che ho ricevuto erano giocattoli fatti a mano. Erano giocattoli meravigliosi, so quanto mi divertivo con loro e spero solo che i bambini che li ricevono ora facciano altrettanto”, ha detto.

Mike e Judy hanno creato e distribuito quasi 1.400 giocattoli, tra cui figure animali, puzzle e camion, durante l’anno di pandemia per portare felicità e sorrisi ai volti dei bambini durante le festività.

I giocattoli dei Sullivan sono stati donati a una classe di asilo locale,

alla Coachella Valley Rescue Mission, a una dispensa alimentare e ad altre organizzazioni benefiche, completamente gratuiti, comprese le spese postali per i giocattoli inviati fuori stato fino in Indiana e in Texas.

Per coprire i costi stimati in 19.000 dollari dell’anno scorso, i Sullivan hanno lanciato una pagina GoFundMe per aiutarli a continuare a produrre giocattoli.

Mike spera di acquistare una stampante laser 3D per aumentare la produzione. La coppia anziana ha intenzione di continuare a fare giocattoli finché sarà possibile.

“Siamo entrambi in buona salute e possiamo stare qui sei o sette giorni a settimana per otto o dieci ore”, ha dichiarato Sullivan. “È così divertente, sembra di essere a casa qui nel laboratorio a lavorare su cose”.

Mike dice che raramente sono presenti per vedere i volti dei bambini mentre ricevono i loro regali, ma il fatto che il Natale di una famiglia sarà molto più allegro vale lo sforzo.

“Mi fa sentire molto molto felice. Lo amo”, ha detto Judy. “Non cambierei nulla per il mondo.”

Valuta l'articolo
Angolo Informazioni
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Questa coppia di anziani realizza 1.400 giocattoli per bambini bisognosi
Una neonata di 3 giorni sorprendentemente gatta, solleva la testa e inizia a parlare